Drugs Aging. 2013;30(10):821-8  
Username/Email:
Password:
 
Hai dimenticato la password?

UTENTI ATTIVI: 7275

 

STRUMENTO PER LA VALUTAZIONE DELL'APPROPRIATEZZA PRESCRITTIVA.

INTERCheck è stato realizzato con l'obiettivo di migliorare l'appropriatezza prescrittiva nel paziente anziano attraverso un approccio di valutazione delle terapie che tiene in considerazione diversi aspetti della farmacologia geriatrica:
  • Interazioni tra farmaci (database delle interazioni realizzato ed aggiornato dall'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS).
  • Farmaci potenzialmente inappropriati nell'anziano secondo differenti criteri delle letteratura scientifica (Beers; START/STOPP).
  • Valutazione del carico anticolinergico (Anticholinergic Cognitive Burden scale).
  • Modalità di sospensione dei farmaci che necessitano riduzione graduale delle dosi.
  • Dosaggio dei farmaci in soggetti con alterata funzionalità renale.
  • Raccomandazioni di Choosing Wisely-Italy sulla terapia farmacologica.
  • Valutazione dei benefici e dei rischi attesi dalla terapia farmacologica attraverso l'impiego degli NNT&NNH.
  • Algoritmo GerontoNet ADR Risk Score, per l'identificazione dei pazienti a maggior rischio di effetti indesiderati da farmaco.
  • Algoritmo Naranjo per la valutazione del nesso di causalità tra un farmaco ed un evento avverso.
  • Algoritmo DIPS (Drug Interaction Probability Scale) per la valutazione del nesso di causalità evento avverso-interazione tra farmaci.
 

ISCRIZIONE AL SERVIZIO.

INTERCheck WEB è fornito gratuitamente dall'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS a tutti gli operatori sanitari coinvolti nella gestione del farmaco (medici, farmacisti e infermieri) che ne richiedono l'utilizzo. Per procedere all'iscrizione è necessario inviare una mail a intercheckweb@marionegri.it indicando il proprio nominativo, la professione svolta e il centro di appartenenza. Per i cittadini è invece attivo dalle 9.30 alle 12.30 un Servizio di Informazione sui Farmaci che è possibile contattare al numero: 02-3570319.

Eventuali donazioni saranno impiegate per sostenere la ricerca dell'Istituto, consentendo inoltre di mantenere aggiornato e attivo il sistema.

   

SOSTIENI LA RICERCA

L'Istituto Mario Negri  studia le cause e le possibili terapie delle malattie e da 50 anni lavora per la difesa della salute e della vita umana.

Leggi di più...
La molteplicità dei finanziamenti, che comprendono enti pubblici e privati, fondazioni, associazioni, industrie, banche e singoli sostenitori privati, sia italiani che stranieri, unita al fatto che nessun programma supera il 10% del bilancio totale, è la migliore garanzia della indipendenza dell'Istituto, ma può essere mantenuta solo con l'aiuto di tutti e specialmente dei privati.

In particolare i contributi, piccoli o grandi, che pervengono all'Istituto da privati cittadini sensibili alla necessità di potenziare le ricerche scientifiche e l'attività didattica, costituiscono un aiuto indispensabile e un  valido incoraggiamento a continuare l'attività dell'Istituto.

 
     
 

SCARICA LA APP

La realizzazione delle App è stata possibile grazie ad un contributo non condizionato di Mylan e senza partecipazione dello sponsor nella realizzazione dei contenuti di INTERCheck. Per gli utenti già registrati al sito è possibile accedere alle App utilizzando la password di accesso al sito e l'indirizzo email utilizzato per la registrazione.

Get it on Google Play
 
   

IN EVIDENZA

Ultimo aggiornamento database: 03/06/2019 alle ore 10:04

 
Copyright © 2019 Mario Negri Institute. Biomedical Technologies Lab. All Rights Reserved.
     

Nuova:  
Conferma:  

Salvataggio effetturato correttamente.

Questo materiale costituisce solo ed esclusivamente un ausilio di consultazione per orientare le proprie scelte prescrittive e non dovrà essere considerato in assoluto lo strumento di trattazione e valutazione definitiva di tutte le possibili, potenziali e già note interazioni tra farmaci o dell'uso di farmaci potenzialmente inappropriati nell'anziano. La mancata indicazione di una possibile interazione tra farmaci o altre sostanze non ne implica l'assoluta assenza, in quanto essa potrebbe essere stata esclusa per criteri di scelta utilizzati nella selezione, oppure non essere stata ancora oggetto di studio o di segnalazione, o aggiunta al presente database. A tale proposito, quindi, la scheda tecnica dei singoli farmaci costituisce, e deve essere considerata, l'unico documento di riferimento per ottenere tutte le informazioni sul singolo prodotto e sulle sue potenziali interazioni, sia a livello clinico che sperimentale, con gli altri farmaci, alimenti o sostanze. Sarà inoltre il giudizio insindacabile del prescrittore ad operare, sotto la sua unica ed esclusiva responsabilità, la scelta se associare o meno i farmaci.